I pensieri che fanno soffrire

Le persone che soffrono di depressione passano molto tempo a rimuginare.
Esse pensano cose estremamente negative riferite a sé stesse, all’ambiente esterno e al futuro.
La concentrazione su questi temi a carattere negativo accentua la sofferenza di chi è depresso, lo fa sentire senza speranza, e cambiare sembra impossibile.

I pensieri che tormentano i depressi, tanto da impedirgli di fare qualunque cosa, sono del seguente tipo: 

  • Pensieri di scarsa autostima:lavoro peggio degli altrisono un cattivo genitoresono un cattivo marito/moglienon ho capacità di giudizionon imparo nullatutti mi disprezzano.
  • Pensieri di eccessiva autocritica:sono inefficientesono incapace di svolgere i compiti assegnatiminon sono in grado di relazionarmi con gli altriho colpa di tutto quel che succedenon mi merito nullanon valgo nulla.
  • Pensieri di inadeguatezza nei confronti del mondo esternoper me è tutto troppo complicatospendo troppo denarotutti mi criticanonessuno mi vuole.
  • Pensieri rivolti al futuronon ce la farò maitutto quello che faccio è sbagliato non cambierà mai nulla sono perseguitato dalla sfortuna "fallirò sempre".

Alessandra Banche

Vedi tutti gli articoli pubblicati dall'autore
depressione
1]

in vetrina

Il laboratorio della felicità 
di Raffaele Iannuzzi e Eddy Chiapasco


Il sito Disclaimer Mappa del Sito Area riservata