La terapia per la depressione

La depressione non è una malattia che prima o poi se ne va.

Per questo motivo è necessario rivolgersi agli specialisti appropriati per le terapie adeguate.
Purtroppo, i primi segnali di malessere non vengono presi sul serio, si spera che tutto passerà al più presto.
Invece, giorno dopo giorno, la persona si aggrava e si va dal medico quando la vita quotidiana risulta compromessa.

La depressione viene curata attraverso:

  • la terapia elettroconvulsivante (depressione grave)
  • la terapia farmacologica (depressione grave e moderata)
  • la psicoterapia (depressione moderata e lieve).

I farmaci d’elezione sono gli antidepressivi.

Il 90% dei pazienti risponde bene alla terapia farmacologica, il 50% giunge ad una riduzione completa dei sintomi a sei mesi dall’inizio del trattamento, il 75% dopo due anni.

Gli antidepressivi da soli non bastano, in quanto il paziente deve essere aiutato a riorganizzare la sua vita, a correggere il suo modo disfunzionale di pensare, a prevenire le ricadute, per questo un percorso psicoterapeutico è sempre consigliato.

Le ricerche hanno dimostrato che i migliori risultati si ottengono attraverso la combinazione di farmaci e psicoterapia ad indirizzo cognitivo-comportamentale.

I farmaci antidepressivi si suddividono nei seguenti tipi:

  • IMAO: inibitori delle monoaminossidasi
  • TCA (triciclici)SSRI: inibitori selettivi del reuptake della serotonina
  • NRI: inibitori selettivi del reuptake della noradrenalina
  • SNRI: inibitori della ricaptazione della serotonina e noradrenalina
  • Antagonisti ALFA 2SARI: antagonisti 5HT2A/inibitori del reuptake della serotonina agonisti D2

Ognuno di essi ha differenti meccanismi di azioni, tempi di azione differenti (e in genere piuttosto lunghi) e differenti effetti collaterali.

Lo psichiatra personalizza la cura in base alle esigenze del singolo paziente.

A volte, non subito è possibile individuare la cura adeguata, e possono essere sperimentati differenti farmaci, in quanto i meccanismi di reazione alla terapia possono essere singolari.

Alessandra Banche

Vedi tutti gli articoli pubblicati dall'autore
depressione
1]

in vetrina

Il laboratorio della felicità 
di Raffaele Iannuzzi e Eddy Chiapasco


Il sito Disclaimer Mappa del Sito Area riservata