Il calo del desiderio

Uno dei problemi maggiormente affrontati nella terapia di coppia è il calo di desiderio.

A cosa può essere dovuto?
I principali motivi potrebbero essere:

  • la routine, la mancanza di fantasia fa diventare il sesso un automatismo
  • il ricevere pochi complimenti, fa sentire poco apprezzati e piacentile critiche sul corpo, che sembrerebbero mandare in crisi più le donne che gli uomini
  • la mancanza di inventiva, può portare alla noiala scarsa frequenza. Non esiste un numero di volte "prescritto" in una coppia stabile, ma è certo che fare raramente sesso spegne ulteriormente il desiderio. Varrebbe il detto "più lo fai, più lo faresti".
  • un'insoddisfacente igiene personale, che, indubbiamente, fa apparire il partner meno attraente
  • la scarsa assertività dei partner. Chi manca di assertività non sa fare richieste o dire di no perché si sentirebbe troppo in colpa. Chi non è assertivo non riesce ad accettare i rifiuti e, se non soddisfatto, reagisce usando atteggiamenti inferiorizzanti (il mio ex era meglio) o colpevolizzanti (mi fai stare male). Purtroppo questi messaggi allontanano il partner, anziché renderlo più comprensivo!
  • Il momento scelto per avere un rapporto: per l'uomo l'ideale sembrerebbe essere il mattino, per via del picco di testosterone nelle prime ore della giornata, mentre, all'opposto, la donna riterrebbe il mattino essere il momento meno piacevole per farlo e ritiene la parte finale della giornata essere la più adatta.

Col tempo le persone cambiano, e cambiano anche il loro modo di essere nella coppia.
Ad esempio, una giovane sposina, apparentemente ingenua ed accondiscendente potrebbe, dopo qualche anno, modificare la propria personalità, diventare più forte ed esigente e questo per il marito, incapace di adeguarsi ai cambiamenti, potrebbe diventare un problema.

Perché una coppia duri nel tempo, è indispensabile che l'attrazione sessuale sia presente già all'inizio: se viene scelto un partner che non attira molto è difficile che, impegnandosi, la cosa migliori andando avanti!
Insomma, meglio iniziare nei migliore dei modi.
La vita sessuale ne risente quando si è troppo concentrati su altre cose, quali il lavoro, la gestione della casa: se si desidera dare lunga vita alla coppia, è bene dedicare sempre del tempo al partner, l'errore più grande che si può fare è darlo per scontato, aspettarsi di ritrovarlo sempre quando si torna a casa. Anche in ambito sessuale si devono accettare le diversità, che non devono essere eccessive. Lo scendere troppo a compromessi per compensare le differenze tra i due partner col tempo potrebbe essere frustrante per uno o entrambi.

È bene ricordare che l'intesa sessuale perfetta è un mito derivato da una cattiva informazione, spesso l'intesa sessuale si raggiunge con la conoscenza dell'altro.

...............................

Problemi di coppia?
clicca qui e parliamone assieme
su coppiachescoppia.it!

...............................

Alessandra Banche

Vedi tutti gli articoli pubblicati dall'autore
disturbi sessuali
1]


Il sito Disclaimer Mappa del Sito Area riservata